FISSATI AL MEDESIMO PUNTO NEL TEMPO

La performance è stata eseguita all'interno dei mercati comunali di: Marsiglia, Lione, Tolone - Francia
Genova e Torino - Italia – 2009

"Dentro la solitudine di un canto. Nell'insieme armonico della marcia di elettronici strumenti. Io e lei, sospesi al medesimo punto nel tempo. Prudenti, ci muoviamo tra emozioni a basse frequenze, riposandoci solo per riprendere fiato tra una violenza e l'altra. Schizofrenia, frammentazione e omologazione. Niente di nuovo, ma tutto brutalmente reale. Nell' intimità di anestetiche sembianze mobili ci riduciamo a piccole esplosioni quotidiane, lasciando un sospiro dietro ogni battere di lancetta, nella speranza silenziosa di un controtempo che sappia riscattarci, innescare la miccia per non lasciarci sospesi come detonatori inceppati. Uomini ad orologeria."